Felicità Eroica

Reportage

L’Eroica ha lo stramaledetto potere di spiazzarti quando meno te lo aspetti. Basta un niente, e ti lascia dentro persone, cose, immagini e sensazioni. Per sempre. Scrive Jacek Berruti, figlio dell’eroico per eccellenza, Luciano, il numero uno, scomparso 2 anni orsono, “L’Eroica è un rullo di tamburi che comincia ad echeggiare nel quotidiano quando è ancora lontana quella prima domenica di ottobre. Poi il rullo di tamburi sale e desta la mia attenzione, è ora di prepararsi: c’è la bici da oliare, l’abbigliamento da far tornare a respirare, le scarpe in cuoio da lucidare. In un lampo è già partenza e mi ritrovo a faticare, a mangiare polvere e sentire quel rumore di strada bianca sotto le ruote. E se in quel momento mi chiedono di definire la felicità, gli rispondo: Eroica”.
Nata nel 1997 da un’idea di Giancarlo Brocci, è una ciclostorica che si svolge sulle strade bianche toscane, con partenza e arrivo a Gaiole in Chianti, in provincia di Siena. Non è una gara, non ci sono vinti né vincitori, ma è una festa, la festa di un ciclismo che fu, quello eroico appunto. “La bellezza della fatica, il gusto dell’impresa”, lo slogan coniato proprio da Giancarlo Brocci. E qui fatica, impresa e bellezza vanno di pari passo, su e giù per i continui saliscendi del Chianti e della Val D’Orcia, tra vigneti, uliveti e cipressi, in un’emozionante tintinnio di ruote che solcano i sassi delle rinascimentali strade bianche, oggi preservate proprio dalla presenza importante della stessa Eroica. “E’ una festa del ciclismo e un inno alla bicicletta – afferma il ct della nazionale italiana di ciclismo, Davide Cassani, anche lui eroico per un giorno – Oggi è stata una grande giornata, uno spettacolo, un divertimento vero e proprio“…

Presto online il continuo del racconto. Nel frattempo clicca qui per vedere tutti i post e le foto dell’Eroica 2019.

(Gaiole in Chianti, Siena – 6 ottobre 2019)
Filters: , , , , , , , , ,